Garanzia

GARANZIE SU INTERVENTI:
GARANZIE VERSO IL CLIENTE:
Con la presente, in relazione al video promosso da "Altroconsumo" di cui vi allego il link: http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/05/03/news/i_furbetti_del_computerino_occhio_ai_centri_assistenza_per_pc-15586427/ insieme ad altri laboratori e fornitori abbiamo effettuato un lavoro di ricerca affinchè potessimo lavorare tutti quanti in serenità.
Dal video riportato emerge che alcuni rivenditori propinano ai clienti delle diagnosi tecniche improbabili, con delle cifre da capo giro, e questo ha destato l'attenzione di molti in difesa dei consumatori, elargendo consigli che lasciano il tempo che trovano...
Partendo dal presupposto che dovrebbe instaurarsi, tra l'utente finale e chi gli risolve un problema, una fidelizzazione basata prima di tutto sulla fiducia (parlo per chi come me lavora onestamente e non per chi si approffitta dell'ignoranza delle persone per propinare sostituzioni improbabili e prezzi di riparazione fuori dal mondo!), www.RiparazioneMacMilano.eu di Alin Floricica ci tiene a dare nel modo più chiaro possibile delucidazioni in merito a ''GARANZIE SULLE RIPARAZIONI''.
La legge italiana, in merito a ciò dapprima sembra confusa o non esplicita, ma andando più a fondo possiamo renderci conto che la garanzia sulle riparazioni è regolamentata dal codice civile, e prevede delle norme ben precise.
La garanzia europea di due anni non si applica alle normali riparazioni di beni domestici quando siano trascorsi più di due
anni dall’acquisto.
In questo equivoco cadono molti consumatori quando, per esempio, fanno riparare il vecchio frigo o televisore.
La garanzia europea di due anni riguarda la vendita di beni e anche i lavori di in stallazione o riparazione di materiale (peressere chiari NON si parla di Software ma di Hardware) quando viene fornito dallo stesso installatore o riparatore.
In caso disemplice riparazione senza fornitura di materiali si applica l’Art. 2226 del Codice civile relativo ai contratti d’opera. La garanzia c’è ugualmente, ma è di un anno e il consumatore deve, a pena di decadenza, denunciare eventuali vizi dell’opera entro otto (8) giorni dalla scoperta (Art. 1495 del Codice civile). In questo caso il consumatore può chiedere che le difformità o i vizi siano eliminati a spese del riparatore, oppure può chiedere, a scelta, un rimborso proporzionale del prezzo pagato, oltre al risarcimento dell’eventuale danno subíto.
E’ opportuno denunciare subito eventuali vizi perché lo stesso Art. 2226 del Codice civile stabilisce che l’accettazione espressa o tacita dell’opera libera il prestatore d’opera dalla responsabilità per difformità o vizi della medesima se all’atto dell’accettazione questi erano noti al committente o facilmente riconoscibili, purché in questo caso non siano stati dolosamente occultati.

In poche parole se alla riconsegna al cliente della macchina questa appare perfettamente funzionante, ed il cliente non lamenta malfunzionamenti entro otto (8) giorni dalla consegna, decade la responsabilità del riparatore per difformità o vizi perchè il cliente accetta che la riparazione è andata a buon fine.

Riassumendo, DUE TIPI DI GARANZIA:
Riparazioni effettuate con impiego di sola manodopera e senza utilizzo di pezzi di ricambio: il riparatore che si limita all'intervento di sola manodopera oppure impiega ricambi forniti direttamente dal proprietario, non è soggetto all'obbligo di fornire la garanzia prevista dal Codice del consumo poiché non vende alcun bene.
Semplicemente è responsabile della qualità della prestazione d'opera in base alle norme generali del Codice civile. Ritengo utile ricordare che in caso di danneggiamenti dovuti all'impiego di ricambi forniti dal cliente che dopo il montaggio si rivelano difettosi, al riparatore non può essere addebitata alcuna responsabilità degli eventuali danni. Sarà pertanto opportuno prima del montaggio dichiaralo esplicitamente al cliente, magari per iscritto.
Riparazioni con fornitura di pezzi di ricambio:
in questo si prefigura una vendita di ricambi montati soggetta alla garanzia biennale del Codice di consumo nei confronti di consumatori privati e pertanto il riparatore dovrà risponderne sia nell'eventualità di un ricambio difettoso sia in quello in cui il pezzo idoneo è stato installato erroneamente.
In quest'ultimo caso si dovrà procedere a una nuova installazione.
In nessun caso il cliente è tenuto al pagamento di manodopera per la ripetizione della riparazione per difettosità del pezzo di ricambio.
Nel caso di riparazioni effettuate con impiego di pezzi di ricambi rigenerati, valgono le stesse norme di garanzia previste per i ricambi nuovi. Se i ricambi sono usati con il consenso del proprietario, è possibile ridurre la garanzia a un anno. In tutti i casi il diritto alla garanzia del Codice di Consum o è irrinunciabile e qualsiasi accordo fra centro riparazioni e cliente in deroga non ha valore giuridico.
Concludendo, www.RiparazioneMacMilano.eu di Alin Floricica ha scelto la politica di dare 1 MESE DI GARANZIA SUGLI INTERVENTI EFFETTUATI (NON su eventuale Chiamate e Rimborso Viaggio in caso di intervento presso Cliente), anche se per legge non è prevista, ed in caso di sostituzione si attiene alla legge regolamentata dal codice di consumo (2 anni per i Privati, 1 anno per le Ditte, garantendone la sostituzio ne senza pagamento di manodopera) E 1 MESE DI GARANZIA SU SISTEMA OPERATIVO REINSTALLATO E, SE FATTIBILE, SUI DATI PERSONALI (NON su eventuali altri Software aggiuntivi installati; NON su eventuale Chiamata e Rimborso Viaggio in caso di intervento presso Cliente).
GARANZIE VERSO IL LAVORO SVOLTO DA www.RiparazioneMacMilano.eu:
In seguito a spiacevoli discussioni e/o situazioni, arrivate anche ad una sorta di contrattazione non professionale con il Cliente pur di non perdere del tutto un pagamento, www.RiparazioneMacMilano.eu di Alin Floriccia precisa che lavora con la massima trasparenza e chiarezza sia nei prezzi sia nelle diagnosi (dove possibile tenuto conto dei molteplici problemi, non dipendenti da www.RiparazioneMacMilano.eu, che possono presentarsi durante un intervento e comunque comunicati tempestivamente al Cliente prima di proseguire in modo da poter rivalutare il preventivo di spesa) terminando gli interventi mediante Rapporto Tecnico dettagliato, quindi non accetta in alcun modo, al di fuori di sconti concordati, contestazioni degli importi indicati in fattura; inoltre, per tutelare il proprio lavoro ed il regolare conseguente pagamento di questo da parte del Cliente, www.RiparazioneMacMilano.eu si trova costretto ad intraprendere, verso i Clienti Privati, la seguente procedura che, sebbene possa apparire ad alcuni una prepotenza o una violazione di possesso, è in realtà l'unico modo di ottenere, da parte di tutti i Clienti indistintamente anche i più cordiali e corretti a cui si chiede gentilmente di non prendere tutto ciò come offesa o diffidenza nei loro confronti, i pagamenti concordati:
Il Personal Computer (PC), riparato o reinstallato o comunque su cui è stato svolto un lavoro, alla consegna risulter à protetto da Password, inserita da www.RiparazioneMacMilano.eu a fine intervento, sia sul Sistema di Macchina (BIOS) sia sull'Utente del Sistema Operativo, quindi inutilizzabile dal Cliente.
Al Cliente verranno consegnati il Rapporto Tecnico relativo all'intervento svolto, da leggere e firmare alla consegna, e la Fattura; www.RiparazioneMacMilano.eu Dovrà firmare la Fattura e procedere al pagamento secondo le modalità concordate.
Solo dopo quest'ultima fase, sempre in presenza del Cliente, www.RiparazioneMacMilano.eu procederà con l'eliminazione delle Password di BIOS e dell'Utente verificando l’avvenuto sblocco del PC; su richiesta il Cliente verrà seguìto nella fase iniziale di impostazione Password Utente in modo che possa successivamente e in modo autonomo (per ovvie ragioni di privacy) confermarla e concludere la protezione del PC mediante Password personale e segreta.
Copyright © 2015 www.RiparazioneMacMilano.eu, Tutti i diritti riservati.